Comunicati Stampa

Secondo giro di prove Alpe Grande/Cavargna: Albertini consolida la leadership, Signor e Sossella a pari merito dopo otto prove. Da Zanche (Porsche) comanda lo Storico e Ivan Tenca (Skoda) il Nazionale.

Tensione alle stelle quando mancano tre prove alla fine del 36. Rally Trofeo Aci Como – Coppa FoxTown – Targa ETV, gara valevole per il Campionato Italiano WRC che si effettua in provincia di Como con il contributo di Regione Lombardia. I primi tre piloti (Albertini-Signor-Sossella) sono racchiusi in soli 12”5.

Sulla seconda Alpe Grande (km.8,86) la situazione non muta. Il leader bresciano riprende il suo ritmo elevato, scava ulteriore vantaggio tra sé e i rivali: Albertini vince la ps. In 5’33”, con Signor staccato di 4”, Sossella di 4”8, Porro di 6”7. Completano la top ten, Di Palma (primo di classe R5), Re, Puricelli, Roncoroni, “Pedro” e Bergantino.

Ora nell’assoluta è Albertini a precedere Signor di 11”2, Sossella di 17”3, Porro di 44”9 e Di Palma di 59”7. Più staccati Pedro Catterina, Re, Roncoroni e Puricelli.

Tra le STORICHE, a metà della seconda tappa (dopo sette prove speciali) il bormiese Lucio Da Zanche è al comando con Porsche 911 e precede il bresciano Nicolas Montini (Porsche 911-Piacenza Corse) di 45”9, terzo il pavese Matteo Musti (Porsche-Piloti Oltrepo’) di 47”4. Più staccati Enrico Melli, Carlo Galli (entrambi su Porsche) e Marco Paccagnella (Sunbeam Lotus).

Nel contesto del Rally NAZIONALE è l’equipaggio italo-elvetico composto da Ivan Tenca e Moira Lucca su Skoda Fabia 2000 della scuderia VS Corse a comandare la generale dopo tre prove disputate: secondi sono Tiziano Riva con Mattia Soldati (Citroen DS3 classe R5) a 32”6; terzo il varesino Maurizio Pederzani con Lino Battaglia (Peugeot 207 S2000) a 56”8. Seguono Franco Bernardazzi, Yuri Gandola, Aramis Cereghetti e Kim Antonetti. Rammarico per il favorito, il canzese Marco Silva: sulla prova n.1 Alpe Grande la sua Citroen Ds3 R5 ha subito la rottura dell’idroguida.

Prova n.8 Val Cavargna (km.29,70): chi vuole attaccare e sorpassare i rivali deve farlo qui, altrimenti è difficile farlo sull’ultima speciale, la breve nona, novità del terzo passaggio Alpe Grande. E in Cavargna Albertini non osa, guida con attenzione e chiude al terzo posto. Vince Sossella in 20’09”8, stacca Signor di 6”1 e Albertini di 7”8. Quarto è Porro e quinto Di Palma. Il concorrente n.27 Luca Sassi con Maurizio Manghera (Punto Super1600) sbattono e bloccano la prova nel borgo di Cavargna. Nessun danno fisico per l’equipaggio.

Classifica generale dopo prova n.8: è singolare la posizione degli inseguitori di Albertini nella generale: il bresciano della Mirabella Mille Miglia è al comando con un tempo totale di 1 ora 12’33”9 ed è seguito – a pari merito – sia da Signor sia da Sossella a 9”5. Quarto il comasco Porro a 47”9, quinto Di Palma a 1’05”8. Tra il bresciano Catterina e il comasco Roncoroni figurano solo 1”2, secondo e terzo di classe R5 a parità di vettura, Ford Fiesta.

clerici auto

loghini1

loghini2